Progetto INNOTIPICO – Convegno online sull’innovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

Home / Studi, ricerche e servizi / Progetto INNOTIPICO – Convegno online sull’innovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

Progetto INNOTIPICO – Convegno online sull’innovazione dei prodotti tradizionali pugliesi

Avviso INNONETWORK 2017 – Sostegno alle attività di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi. POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 – Asse prioritario 1 – Ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione Azione 1.6 “Interventi per il rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale e incremento della collaborazione tra imprese e strutture di ricerca e il loro potenziamento”

BARI – Arriva a conclusione la ricerca scientifica “Innotipico, innovazione dei prodotti tradizionali della Puglia”. I risultati raggiunti con il progetto, cofinanziato dalla Regione e sostenuto anche dalle Università di Bari e di Foggia, e dall’ente di ricerca pubblico ISPA-CNR di Bari, saranno illustrati nel convegno on line in programma mercoledì 27 maggio 2020, dalle 16:00 alle 17:30.
L’evento sarà anche l’occasione per riflettere sulle prospettive di promozione e distribuzione commerciale delle tipicità pugliesi.
L’emergenza sanitaria per il Covid 19 ha imposto la riprogrammazione dell’evento, inizialmente previsto “in presenza”, con la scelta della modalità “da remoto” garantita dalla piattaforma Zoom. In questo modo sarà possibile seguire i lavori anche da parte di operatori del settore di altre regioni italiane che hanno già confermato la propria partecipazione.

Il programma
I saluti istituzionali sono affidati al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

A seguire è prevista la relazione tecnica di Andrea Minisci, tecnologo alimentare e direttore del reparto R&S Valle Fiorita, sui risultati conclusivi del progetto e la proiezione video Innotipico.

Subito dopo, il programma prevede gli interventi di:
– Andrea Giomo, consulente della società Agriplan, esperto senior in analisi sensoriale e chemiometria, sul tema “La percezione dell’innovazione dei prodotti tradizionali emersa dal consumer test”;
– Maria De Angelis, docente di Microbiologia agraria presso l’Università degli studi di Bari, coordinatrice dell’Eit Food per l’Italia, sul tema “Alimentazione funzionale e salute umana, il ruolo delle biotecnologie degli alimenti;
– Gaetano Grasso, project manager InnovaPuglia sul tema “Politiche regionali per lo sviluppo industriale del settore agroalimentare e ricerca”.

A seguire, interviste ai rappresentanti delle sei imprese componenti il cluster e produttrici dei prodotti tipici oggetto delle innovazioni bio-tecnologiche: puccia, focaccia, ricotta forte, capocollo, burrata, pasta e pane. La scaletta prevede poi l’intervento di:
– Antonio Capurso, professore ordinario di Geriatria e Gerontologia dell’Università degli studi di Bari e responsabile scientifico della Fondazione Dieta Mediterranea sul tema “Dieta mediterranea, prodotti tipici e innovazione”;
– Moreno Bellinzona, direttore vendite del gruppo Megamark, supermercati Dok, Famila, IperFamila, sul tema “Tipicità, innovazione e mercati: il ruolo della distruzione organizzata”.

Il pubblico partecipante alla piattaforma Zoom potrà intervenire a conclusione del convegno, con domande rivolte ai protagonisti.

Conclude Antonio Logrieco, direttore dell’Ispa-Cnr, responsabile scientifico del progetto Innotipico.

Modera il giornalista e divulgatore scientifico Mario Maffei che avrà il compito di far rispettare i tempi degli interventi in modo che l’evento posso durare un’ora e mezza.

Raccomandati
Immagine1Senza titolo1